Il disegno non è mai “solo un disegno”, i bambini, attraverso un semplice gesto grafico, liberano emozioni, sentimenti, ricordi e parlano senza aver bisogno di parole; si servono dei colori per esprimere uno stato d’animo ben preciso. Il tratto, la pressione, le omissioni, la grandezza, tutto ci raccontano del “piccolo autore”. Non è un caso che, molti abusi, vengano rilevati da psicologi o da attente maestre, attraverso un disegno fatto dal bambino. É proprio nell’ambito del rilevamento del disagio e l’abuso infantile che intendiamo intervenire con il progetto formativo denominato “IL DISEGNO INFANTILE tra creatività e disagio”. Il progetto formativo intende instituire una rete istituzioni-scuola-famiglia e fornire nozioni base a insegnanti, educatori, volontari e operatori che quotidianamente svolgono attività con i bambini, per poter riconoscere i “campanelli d’allarme”, ed intervenire tempestivamente evitando che il disagio si “cristallizzi”.

Del suddetto percorso formativo gratuito ne sono state realizzate due edizioni, ci apprestiamo ad organizzarne una terza.

 

invia una mail e ti contatteremo per una nuova edizione

SCHEDA RICHIESTA INFORMAZIONI

CONDIVIDI