la Factory Art ha una sua collocazione peculiare: un’area di 1000 metri quadri a 183 m s.l.m. immersa nel verde tra alberi da frutto e pini. La sua realizzazione determinerà una vera e propria opera di “rigenerazione” con la restituzione alla natura di una casa rurale che diverrà un laboratorio d’arte ecologico . La factory vedrà la sinergia di varie professionalità: artisti, architetti, volontari, operatori sociali, agricoltori, artigiani, associazioni.

  • Sarà un luogo appositamente attrezzato, dove si sperimenterà, si apprenderanno tecniche e si produrranno manufatti , dove si attuerànno esperimenti per verificare teorie, dove grazie ad una didattica partecipata si avrà un ambiente di apprendimento cooperativo.
  • Sarà un luogo dove ciascuno apprenderà, sperimentando il proprio stile cognitivo.
  • Sarà un giardino, tra alberi di pino, ulivo e di frutta, dove la creatività avrà un valore sociale, fisico, comunicativo, emotivo e conoscitivo.
CONDIVIDI